Il più grande sestiere

Venezia-B&B-bed-and-breakfast-Laguna-724-28

Il B&B Laguna 724 si trova nel più grande e autentico sestiere di Venezia.

Quanti sono e cosa sono questi famosi sestieri?

Non dovrete far altro che contare i denti della decorazione in ferro che si trova a poppa di uno dei simboli della nostra città: la Gondola.

Sono appunto sei. Il dente posteriore rappresenta l’Isola della Giudecca, la forma a S ricorda il Canal Grande e il piccolo arco sopra l’ultimo dente il Ponte di Rialto. La parte superiore è il Bacino di San Marco, ma anche il Corno Ducale.

Il più grande sestiere di Venezia: Castello

Castello è il più grande sestiere di Venezia.
Si estende come una penisola nella parte est della città.

Il nome deriva dalla presenza di un forte medioevale costruito sull’Isola di San Pietro. E’ il Sestiere dell’Arsenale, l’imponente complesso di cantieri navali oggi sede della Marina Militare Italiana, dove la Serenissima Repubblica di Venezia costruiva i vascelli tra il XVII e il XVIII secolo.

E’ anche il Sestiere della Biennale di Venezia, con le Sedi Espositive e i Giardini della Biennale, ma anche quello di Riva degli Schiavoni e di Riva dei Sette Martiri, affacciate sul Canal Grande.

Cosa sono?

I sei Sestieri di Venezia sono i quartieri storici in cui è divisa la città. Cannaregio, Castello, Dorsoduro, San Marco, San Polo e Santa Croce e si chiamano così fin dai tempi della Serenissima quando erano circoscrizioni amministrative ed erano rappresentate da Consiglieri Ducali nel Consiglio della città.

Ogni sestiere ha una sua storia da raccontare, con nuclei principali dai quali si partì per bonificare le terre circostanti, per strappare alla palude metri quadri in cui costruire abitazioni, palazzi e chiese.

Venezia-B&B-bed-and-breakfast-Laguna-724-48

Luoghi di interesse

Tra i numerosi luoghi di interesse turistico del sestiere Castello, la Chiesa di San Zaccaria del IX secolo con capolavori di Giovanni Bellini e la vicina Chiesa di San Francesco della Vigna, una delle più belle chiese rinascimentali di Venezia. 
In Fondamenta dei Mendicanti si affaccia la Chiesa di SS. Giovanni e Paolo iniziata nei primi decenni del 1200 e terminata un paio di secoli dopo. E’ una architettura religiosa in stile gotico sulle cui fiancate si trovano l’Ospedaletto, piccolo ricovero medico per anziani e infermi, e il grande Ospedale civico dei Santi Giovanni e Paolo.

Proseguendo per le Fondamenta Nuove si giunge nella zona dell’Arsenale con il Museo Navale di Venezia, il più importante nel suo genere in Italia. Al suo interno si possono ammirare modelli navali storici come il Bucintoro e imbarcazioni della Marina Militare Italiana.

Lungo Fondamenta degli Arsenali si torna sul Canal Grande nel punto in cui Riva degli Schiavoni diventa Riva dei Sette Martiri. Da qui si giunge ai Giardini della Biennale, dove si trovano i padiglioni e le strutture di una delle istituzioni culturali più prestigiose al mondo. E’ la Biennale ad organizzare la Mostra del Cinema di Venezia. Proseguendo verso il centro storico si incrocia la Chiesa della Pietà del XV secolo, uno degli eleganti edifici realizzati nel 1500 con affreschi di Gian Battista Tiepolo.

Da non perdere

La zona sud del Sestiere di Castello è occupata dall’Isola di Sant’Elena, un’area molto verde, ricca di stradine alberate che si aprono sul grande Parco delle Rimembranze.

Sarete circondati da tranquillità e potrete riposarVi all’ombra di grandi piante o comodamente seduti ad un tavolino in uno dei locali lungo le Fondamenta Sant’Elena.

Inoltre il sestiere di Castello è famoso per la presenza di diversi laboratori di artigiani che realizzano le maschere veneziane che possono essere acquistate lungo via Garibaldi, la via dello shopping nel sestiere Castello.

No Comments

Post a Comment